Cacatua selvatici osservati usare strumenti come "posate" per estrarre semi da frutti tropicali

I Cacatua selvatici sono stati osservati utilizzando tre tipi di strumenti come "posate" per estrarre i semi dai frutti tropicali.

I ricercatori hanno fatto la scoperta mentre studiavano i cacatua di Goffin sulle isole Tanimbar, un remoto arcipelago in Indonesia.

Il team ha notato il comportamento di due Cacatua selvatici, che creava strumenti dai rami degli alberi e li usava per estrarre la materia dei semi dai manghi marini, un frutto tropicale.

Il cacatua di Goffin, noto anche come il cacatua arrossato e la corella Tanimbar, è endemico dell'arcipelago ma è stato introdotto anche a Porto Rico e Singapore.

L'uccello è una delle sei specie di corella, una categoria all'interno della famiglia dei cacatua. Tre specie di corella si trovano in Australia.

Berenika Mioduszewska dell'Università di Medicina Veterinaria di Vienna, uno degli autori principali dello studio, ha detto che i cacatua di Goffin erano difficili da osservare in natura, perché vivono in una fitta chioma e sono timidi con gli umani.

I ricercatori hanno studiato il cacatua di Goffin da allora 2015, osservando gli uccelli catturati in natura in una voliera prima di rilasciarli di nuovo nella foresta.

Dott. Mark O'Hara, chi ha co-condotto lo studio, ha detto che i cacatua hanno mostrato un alto livello di destrezza nella produzione e nell'uso delle posate.

Il team ha fornito a uno stormo di cacatua diversi frutti tropicali che gli uccelli sono stati osservati mangiare in natura. "Siamo rimasti sbalorditi dal fatto che all'improvviso uno di loro abbia iniziato a utilizzare gli strumenti [sui manghi di mare],"O'Hara ha detto.

“Risultò che all'interno del gregge di 15 uccelli, solo due persone lo hanno fatto.”

Dopo aver osservato ripetutamente il comportamento e aver raccolto alcune delle posate usate dagli uccelli, il team è stato in grado di classificare gli strumenti in tre tipi.

Gli uccelli usati robusti, ramoscelli spessi per incuneare un frutto e consentire l'accesso alla sua porzione interna, strumenti fini per perforare lo strato che circonda un seme come un coltello, e strumenti di medie dimensioni per eliminare la materia del seme interno.

I cacatua realizzavano gli strumenti fini e medi spaccando sottili frammenti di legno dai rami, mentre i robusti attrezzi venivano realizzati recidendo interamente un ramo e asportando una porzione del moncone di ramo.

Gli uccelli hanno quindi scolpito e rifinito gli strumenti usando i loro becchi. In media, gli uccelli usavano otto strumenti per frutto.

A differenza di altri uccelli, ad esempio Corvi della Nuova Caledonia che sono stati osservati anche utilizzando strumenti, il comportamento non sembra essere ereditato geneticamente in quanto non è esteso a tutta la specie, Mioduszewska ha detto.

"Solo pochissime persone stavano usando quegli strumenti ... questo è un'indicazione che probabilmente si è sviluppato individualmente come un'innovazione".

“Le Corella sono più piccole degli altri Cacatua," lei disse. "L'uccello più piccolo potrebbe avere un becco più piccolo, quindi non possono semplicemente addentare il frutto e quindi loro [potrebbe] bisogno di qualche piccolo trucco."

La ricerca è stata pubblicata sulla rivista peer-reviewed Biologia attuale. Il team prevede di indagare su quanto sia diffuso il comportamento tra i cacatua di Goffin nelle isole Tanimbar, e come potrebbe essersi diffuso socialmente tra i gruppi di uccelli.

L'apprendimento sociale è presente in altre specie di cacatua, ad esempio Cacatua dal ciuffo di zolfo a Sydney, che hanno imparato l'uno dall'altro ad aprire i bidoni della spazzatura in cerca di cibo.

I commenti sono chiusi.