John Lewis offrirà un congedo parentale uguale a tutto il personale

Il John Lewis Collaborazione (JLP) è diventato l'ultimo business britannico, e il primo grande rivenditore, per pareggiare il congedo parentale che offre ai dipendenti.

Il rivenditore di proprietà dei dipendenti, che comprende John Lewis e Waitrose, offrirà a tutti i suoi 80.000 dipendenti un congedo parentale retribuito di sei mesi, in una mossa accolta con favore dagli attivisti per l'uguaglianza che hanno sostenuto che il governo l'attuale programma di congedo parentale condiviso sta "fallendo".

Personale, conosciuti come partner, verranno offerte anche due settimane di congedo retribuito in caso di interruzione della gravidanza, a seguire altre aziende come Monzo, Abele & Cole e Channel 4 che ha recentemente annunciato politiche simili.

Presidente della John Lewis Partnership, Dame Sharon White, ha affermato che le misure facevano parte di un pacchetto per migliorare l'uguaglianza nel business. “Vogliamo che John Lewis e Waitrose siano un luogo per tutti e che le persone di ogni estrazione sociale si sentano apprezzate in modo che possano prosperare nella nostra attività," lei disse.

“Vogliamo essere lì per i nostri partner per supportarli nei momenti importanti della vita, se questo è entrare nel mondo del lavoro per la prima volta, o diventare genitore," lei ha aggiunto.

Il congedo perequazione entrerà in vigore questo autunno per il personale che lavora in azienda da un anno. Darà ai partner 26 settimane di ferie retribuite, con 14 a piena paga e 12 a metà paga.

La società ha anche annunciato politiche per promuovere la diversità nella forza lavoro e ha affermato che tutte le future offerte di lavoro saranno pubblicizzate come flessibili. Il personale in ufficio avrà la possibilità di lavorare "misto" questo mese, con la possibilità di scegliere quando dividere il tempo tra lavoro e casa.

Il trasloco arriva nonostante un anno difficile per John Lewis, che ha riportato la sua prima perdita in un anno intero a marzo e ha confermato l'intenzione di chiudere definitivamente altri otto punti vendita, con la potenziale perdita di quasi 1,500 lavori.

Adrienne Burgess, amministratore delegato congiunto dell'Istituto di paternità, un centro di riflessione, disse: "È fantastico vedere John Lewis entrare a far parte dei ranghi dei migliori datori di lavoro che danno a ogni neomamma e padre il diritto individuale a un congedo ben retribuito per la genitorialità. I migliori datori di lavoro come John Lewis stanno scavalcando il fallimentare sistema di congedo parentale condiviso del governo per dare alle famiglie ciò che vogliono e di cui hanno veramente bisogno”.

I commenti sono chiusi.