L'acqua di una città nera è più avvelenata di quella di Flint. In una città bianca nelle vicinanze, è pulito

Bobbie Clay ha capito per la prima volta che qualcosa non andava qualche anno fa.

L'acqua al suo porto di Benton, Michigan, la casa aveva iniziato a uscire dal rubinetto con un aspetto "frizzante e biancastro". Quando ha riempito un bicchiere con esso, poteva vedere la materia fluttuare dentro. “Sono diventato molto preoccupato,” ha ricordato in una recente intervista.

Non era sola. Per anni, residenti di questo piccolo, città in difficoltà nel sud-ovest del Michigan aveva avuto problemi simili. Quando Carmela Patton ha aperto il lavandino per fare il caffè, l'acqua è uscita marrone. Quando Emma Kinnard ha corso il suo, è uscito color del tè e “sfrigolante come Alka-Seltzer”. Rasta Smith ha detto che la sua acqua sembrava normale, ma aveva un sapore "orribile" e un odore che gli ricordava i liquami in decomposizione. "È cattivo, uomo," Egli ha detto. "È davvero brutto."

Alcuni hanno iniziato immediatamente a comprare acqua in bottiglia e hanno incoraggiato amici e parenti a fare lo stesso. Altri continuerebbero a usare l'acqua del rubinetto per anni e, in molti casi, lo faccio ancora. Quando i residenti hanno sollevato domande e preoccupazioni, loro hanno detto, i funzionari della città e della contea non rispondevano.

Finalmente, nel 2018, hanno scoperto cosa stava succedendo: campioni di acqua del rubinetto testati quell'estate hanno rivelato livelli di piombo di 22 parti per miliardo - ben al di sopra del livello di azione piombo federale di 15 parti per miliardo e oltre, anche, rispetto al 20 parti per miliardo la vicina Flint è stata in media al culmine della crisi che ha reso quella città un simbolo nazionale di ingiustizia ambientale.

Ma negli ultimi tre anni, né la città di Benton Harbour, la contea, né lo Stato ha preso provvedimenti sufficienti, secondo an appello di emergenza depositata di recente dal National Resources Defense Council (NRDC). La petizione, che invita l'Agenzia per la protezione ambientale degli Stati Uniti ad affrontare la crisi e nel frattempo assistere i residenti, afferma che i livelli di piombo sono stati costantemente testati ben al di sopra del limite di azione federale, con registrazioni così alte in alcuni campioni come 889 parti per miliardo – quasi 60 volte il limite di azione.

I rischi per la salute posti ai residenti di questo per lo più nero, città colpita dalla povertà – che è anche la sede aziendale di Whirlpool – sono straordinari. I bambini con avvelenamento da piombo tendono ad avere un QI più basso, alti tassi di disturbo da deficit di attenzione, scarsa memoria e mancanza di controllo degli impulsi. Quando diventano adulti, sono anche a maggior rischio per malattie renali, ictus e ipertensione. Gli studi hanno anche collegato l'esposizione al piombo a carcere per crimini violenti.

"È come se a loro non importasse," Clay ha detto dell'inazione del governo. "Sembra pazzesco."

attivisti locali, guidato dal reverendo Edward Pinkney, presidente della Benton Harbour Community Acqua Consiglio, si sono mobilitati per colmare i vuoti che dicono siano stati lasciati dalle istituzioni e dai funzionari locali, lavorare per sensibilizzare la città sulla crisi 10,000 residenti, sostenere per loro conto e garantire l'accesso all'acqua in bottiglia e ai filtri.

In assenza di soluzioni governative, Pinkney crede che il lavoro che lui e altri stanno facendo siano solo "bende" sul problema. "Starai ancora sanguinando,” ha detto al Guardian. "Il protagonista sarà ancora lì".

Non esiste un livello di piombo considerato sicuro per il consumo umano. La difesa di Pinkney ha aiutato a garantire una vittoria rara: Il governatore del Michigan Gretchen Whitmer questo mese ha proposto 20 milioni di dollari per sostituire i tubi di piombo secolari della città, fornire filtri per l'acqua alle famiglie e apportare miglioramenti alle infrastrutture nella comunità. “Ogni Michigander merita l'accesso all'acqua potabile sicura,” Whitmer ha detto in una dichiarazione, "e ogni comunità merita tubi senza piombo".

Ma Pinkney si chiedeva se Whitmer, un democratico, potrebbe portare avanti la proposta con una legislatura controllata dai repubblicani, e ha affermato in una conferenza stampa con l'NRDC e altri gruppi che hanno presentato una petizione all'EPA che sarebbero necessarie azioni ancora più significative – e urgenti – per affrontare in pieno l'emergenza idrica della città.

“Abbiamo bisogno di acqua sicura ora,"Ha detto Pinkney. "Non possiamo aspettare."

La storia di Benton Harbour è una storia di disfunzioni politiche, abbandono istituzionale e disuguaglianze sistemiche che sono state amplificate a livelli quasi da cartone animato.

Situato lungo la costa del Lago Michigan, la città si trova appena a nord di Harbour Country, un insieme di città bucoliche popolari tra i cittadini di Chicago in vacanza. Confinante San Giuseppe, con il suo caratteristico centro, si autodefinisce la “Riviera del Midwest”, ed è la città natale dell'influente famiglia Upton, proprietario della Whirlpool Corporation.

Le città gemelle sono praticamente foto-negativi l'uno dell'altro: Benton Harbour è 85% Nero; San Giuseppe sta per 85% bianco. Nel porto di Benton, più di 45% dei residenti vive al di sotto della soglia di povertà; attraversare il ponte in St Joseph e il tasso di povertà è giusto 7%, ben al di sotto della media statale. E mentre Benton Harbour ha lottato per anni con l'acqua contaminata dal piombo, quei problemi non sembravano affliggere il suo vicino.

“Tutte le città intorno a noi hanno una buona acqua pulita e noi no,"ha detto Clay, che ricordava i suoi figli meravigliati dall'acqua di San Giuseppe dopo che una volta li aveva presi a lezione lì. "Dicono, 'Mamma, quest'acqua qui è così buona,' e io sono come, 'Questo è pazzesco.'"

“È devastante vederlo," lei ha aggiunto.

Tra i residenti, c'è un senso prevalente che i problemi che sono stati lasciati persistere in impoverito, prevalentemente Black Benton Harbour sarebbe stato risolto immediatamente se si fossero svolti in più bianco, il più ricco san Giuseppe.

“Se fosse St Joe, sarebbe stato fatto,"ha detto Mary Alice Adams, un commissario della città di Benton Harbour. "E sarebbe stato fatto dannatamente veloce."

Che non ha a Benton Harbor, nonostante la contaminazione da piombo di gran lunga superiore al livello fissato dall'EPA, è dovuto alla demografia della città, alcuni attivisti dicono. “Le nostre condizioni di salute sono dovute al razzismo,” ha detto il reverendo dottor Don Tynes, un attivista della comunità e direttore medico presso il Benton Harbour Health Center, dove dice di aver visto gli effetti della contaminazione da piombo nei suoi pazienti. "Servono soccorsi immediati".

La gente del posto descrive un duplice problema nell'ottenere quel sollievo: la contea ha "fallito la comunità", nelle parole di Pinkney, mentre il governo della città, che ha reso titoli nazionali dieci anni fa, quando il responsabile dell'emergenza nominato dallo stato sospese i poteri dei funzionari eletti, è afflitto da disfunzioni. (Gestione dell'emergenza, che Adams descrive come "la grande acquisizione" di Benton Harbor, finito in 2016.)

Il sindaco di Benton Harbour, Marcus Muhammad |, direttore della città, Ellis Mitchell e il sovrintendente idrico, Michael O'Malley, non ha restituito la richiesta di commento del Guardian per questa storia. Anche l'EPA non ha risposto a una richiesta di commento.

“Fa male,” ha detto Carmela Patton, chi è stato residente per 43 anni, ma è arrivata a credere che l'unico modo per dare ai suoi figli una "giusta possibilità" sia trasferirsi. "Non puoi parlare con i funzionari della tua città. Non puoi parlare con il tuo sindaco. È come, da dove inizi?? … Io personalmente, Sono pronto per andare. Sono pronto per partire adesso".

Ad alcuni residenti qui, questo è esattamente il punto.

Le preoccupazioni per la gentrificazione a Benton Harbour sono aumentate nell'ultimo decennio, con l'apertura in 2010 di Harbour Shores – il golf club sul lungolago progettato da Jack Niklaus che ha ospitato quattro volte il Senior PGA Tour Championship – e del nuovo brillante campus di uffici per il gigante degli elettrodomestici Whirlpool sul fiume St Joseph a 2012.

Fondata da Louis Upton, patriarca della famiglia che comprende la modella Kate Upton e il deputato repubblicano Fred Upton, Whirlpool è una presenza controversa a Benton Harbour.

Alcuni qui hanno visto i lavori che ha fornito e gli investimenti che ha fatto in città come essenziali per rivitalizzare la comunità. Ma per gli altri, compreso Pinkney, che ha condotto un'aspra battaglia contro la società per quasi due decenni, Whirlpool sta trasformando Benton Harbour in una sorta di città aziendale, mentre la popolazione nera che è stata qui dopo la Grande Migrazione viene cacciata. "Sta arrivando,"Pinkney ha detto della gentrificazione, mentre guidava attraverso uno sviluppo di grandi dimensioni, case sul lago vicino al campo da golf. "È solo una questione di tempo."

Quel campo da golf, costruito su un terreno che era stato parte di uno dei parchi pubblici più antichi nello stato, e il campus Whirlpool può sembrare un mondo lontano dai lotti vuoti, case fatiscenti e progetti abitativi che dominano il resto di questa città. Ma tutto è racchiuso nello stesso tratto di terra di quattro miglia quadrate - una giustapposizione inquietante che, per i residenti di lunga data, può sembrare intensificare i sentimenti di abbandono istituzionale.

"È triste,"ha detto Adams, il commissario, che crede che l'acqua contaminata dal piombo abbia esacerbato le convulsioni della sua defunta figlia. "Questa è l'America". Siamo già stati privati ​​e sbandati fuori dal sogno americano. È acqua fresca da bere?, la cosa che è la vita, troppo da chiedere? Dagli un senso".

Dean Scott, un portavoce del dipartimento dell'ambiente del Michigan, Grandi Laghi, ed energia, ha affermato in una dichiarazione che lo stato stava lavorando con la città per renderla conforme alle leggi statali sull'acqua pulita e per "minimizzare nel frattempo qualsiasi potenziale impatto sulla salute" dei residenti. Scott ha detto che ci sono stati progressi: la città ha installato una tecnologia di trattamento per il controllo della corrosione, "iniziato il processo" di sostituzione 6,000 linee di servizio, e ora sta "campionando il doppio delle case rispetto a prima e ha aumentato la frequenza dei test a ogni sei mesi anziché ogni tre anni".

Residenti, community leaders and environmental groups say more needs to be done – both to address the existing crisis in Benton Harbor and to prevent future water emergencies nationwide.

The NRDC estimates that as many as 12.8m lead pipes and service lines still connect homes to water in all 50 stati. While contamination can often be held at bay by treating water with chemicals to keep lead from leaching out of pipes, environmentalists worry that this stopgap measure could become less effective as the country’s infrastructure continues to age. “Drinking water won’t be safe until the country pulls the millions of lead pipes out of the ground found in every state,” Erik Olson, senior strategic director for health at the NRDC, told the Guardian in July.

Making lead pipes a thing of the past could stave off future crises – but the harm in Benton Harbor has already been felt. Attorney Nick Leonard of the Great Lakes Environmental Law Center, which worked with the NRDC to draft the emergency appeal to the EPA, said in a press conference with Pinkney on 9 September that, based on what the city has done, “it could be several more years” before the problem is fixed.

“There’s seemingly no end in sight,” Leonard said, noting that delays in Benton Harbor are especially disturbing because it is an environmental justice community where residents may be exposed to other pollutants and have poor access to healthcare.

In the EPA petition, the NRDC, the Benton Harbor Community Water Council and 18 other groups said the water in Benton Harbor posed an “imminent and substantial endangerment to public health” and called on the EPA to act now to resolve it. The petition also demanded federal intervention – including through education, technical assistance and an “immediate source of safe drinking water”. Referring to the NRDC’s demands on federal resources, Leonard said at the 9 September press conference: “that is what we expect.”

In the meantime, community activists continue to work toward solutions themselves.

The day after filing the emergency appeal, Pinkney hosted a bi-monthly water giveaway in the parking lot of his church – a proud, dark-brick building overlooking the neighborhood on Pipestone Street.

It was a warm September afternoon, and the seemingly inexhaustible reverend was in good spirits, shouting greetings through the windows of residents’ cars as volunteers loaded jugs of Glacier Mist water into their trunks. By the end of the day, he and his volunteers had distributed 500 gallons to residents, along with gift bags that included Nalgene water bottles adorned with a logo designed by Rasta Smith, a Benton Harbor graphic artist who says he has been working to raise awareness of water contamination in the city for the last eight years.

“I’m just excited to be able to do this,” Pinkney said during a pause in the procession, smiling behind his Black Voters Matter mask. “It’s a beautiful feeling.”

Inside the church, Bobbie Clay’s 19-year-old son, Shon, took a short break.

He serves as vice-president of the Benton Harbor Community Water Council. He’s also a student at Lake Michigan College who studies art. The smell of the water in this town he was born and raised in, Egli ha detto, reminds him of the oil paints he uses sometimes.

“It’s absolutely terrible," Egli ha detto.

He and others in the community are doing their best to help, but “it is frustrating,” he acknowledged: without action from those in power, his group could only do so much.

“We feel like we’re on our own … like we have to fix the problem ourselves,” Clay said. “It’s gonna take more than what we’re doing outside, for sure.”

I commenti sono chiusi.